Corso di laurea magistrale in Giurisprudenza


STUDIA CON NOI

Il Corso di laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza appartiene alla classe LMG/01 delle Lauree magistrali in Giurisprudenza (a sensi del D.M. 25 novembre 2005 – G.U. 17 dicembre 2005, n. 293). In particolare, i laureati dei corsi della suddetta classe di laurea devono:
– aver conseguito elementi di approfondimento della cultura giuridica di base nazionale ed europea, anche con tecniche e metodologie casistiche, in rapporto a tematiche utili alla comprensione e alla valutazione di principi o istituti del diritto positivo
– aver conseguito approfondimenti di conoscenze storiche che consentano di valutare gli istituti del diritto positivo anche nella prospettiva dell’evoluzione storica degli stessi
– possedere capacità di produrre testi giuridici (normativi e/o negoziali e/o processuali) chiari, pertinenti ed efficaci in rapporto ai contesti di impiego, ben argomentati, anche con l’uso di strumenti informatici
– possedere in modo approfondito le capacità interpretative, di analisi casistica, di qualificazione giuridica (rapportando fatti a fattispecie), di comprensione, di rappresentazione, di valutazione e di consapevolezza per affrontare problemi interpretativi ed applicativi del diritto
– possedere in modo approfondito gli strumenti di base per l’aggiornamento delle proprie competenze.
I laureati dei corsi della classe, oltre ad indirizzarsi alle professioni legali ed alla magistratura, potranno svolgere attività ed essere impiegati, in riferimento a funzioni caratterizzate da elevata responsabilità, nei vari campi di attività sociale, socio-economica e politica ovvero nelle istituzioni, nelle pubbliche amministrazioni, nelle imprese private, nei sindacati, nel settore del diritto dell’informatica, nel settore del diritto comparato, internazionale e comunitario (giurista europeo), oltre che nelle organizzazione internazionali in cui le capacità di analisi, di valutazione e di decisione del giurista si rivelano feconde anche al di fuori delle conoscenze contenutistiche settoriali.
Il 16 maggio 2018 i Consigli congiunti di Corso di laurea e di Dipartimento hanno deliberato di erogare il Corso, per l’a.a. 2018/19, anche nella sede decentrata di Noto (Via A. Sofia, n. 78 – 96017), allo scopo di venire incontro alle esigenze di una significativa parte di studenti provenienti ormai da diversi anni dal bacino di utenza della Sicilia orientale meridionale.
Il Corso di laurea magistrale in Giurisprudenza mira alla piena formazione di specialisti nel sapere giuridico, facendo acquisire le conoscenze e le abilità richieste nei diversi settori professionali cui il relativo titolo di studio dà accesso.
Il Corso ha una organizzazione semestrale della didattica e segue la modalità convenzionale di svolgimento degli insegnamenti.
La data di inizio dell’attività didattica è fissata al 1 ottobre 2018.
La lingua in cui si tengono gli insegnamenti è l’italiano, ma sono attivati anche alcuni insegnamenti in lingua inglese e spagnola che, sebbene destinati in primo luogo agli studenti stranieri in mobilità ERASMUS, sono fruibili anche dagli studenti italiani nell’ambito degli insegnamenti facoltativi.
La durata normale del Corso di studio è di 5 anni accademici e il numero di crediti formativi necessari per il conseguimento del titolo è di 300. Non è prevista una articolazione in curricula del piano di studio; il percorso formativo è peraltro differenziato in sei indirizzi attraverso la valorizzazione delle attività formative affini e integrative. Il Corso non rientra tra quelli per i quali è definita una programmazione degli accessi a livello nazionale (art. 1 legge n. 264/1999), o a livello di Ateneo (art. 2 legge n. 264 cit.).
Per offrire le migliori opportunità di inserimento nel mondo del lavoro, la progettazione del Corso di studio ha rielaborato le istanze delle categorie professionali provenienti dal territorio, senza peraltro trascurare interessi più generali tipici di un mercato del lavoro sempre più dinamico e globale.
Il Corso, facendo tesoro delle antiche e nobili tradizioni della prestigiosa Facoltà giuridica messinese, si propone come sicuro e indiscusso punto di riferimento nel territorio per il livello di eccellenza degli studi, garantendo agli studenti, secondo rigorosi standard qualitativi, costantemente monitorati e verificati, una crescita reale, che permetterà di sviluppare, nel contesto professionale di settore, competenze all’avanguardia.

Come iscriversi al Corso di Laurea magistrale in Giurisprudenza

data pubblicazione:  Venerdì, Agosto 10, 2018

Scadenza Presentazione Domanda: Sabato, Novembre 10, 2018 (Tutto il giorno)

Servizi Web Unime ESSE3
Vai alla pagina del portale web dedicato ai Servizi Informatici Esse3 per gli Studenti e i Docenti dell’Università degli Studi di Messina.

Link –> Servizi Web Unime ESSE3

PROGRAMMI