DIDATTICA


Il Dipartimento di Scienze Cognitive, della Formazione e degli Studi Culturali (Cognitive Scienze, Educational and Cultural Studies, CSECS) si riconosce in un progetto culturale che si propone di abbattere i confini tra l’area umanistica e quella scientifica.
La collocazione nel nuovo mondo del lavoro è sempre più legata alla dedizione e al piacere di dominare informazioni, contenuti e conoscenze per formare opinioni e argomentazioni essenziali a realizzare i legittimi sogni dei nuovi professionisti delle competenze. Scoprire talenti e valorizzare le intelligenze, sia teoriche che pratiche, sarà il motto costante di tutti i Corsi di Laurea del nostro Dipartimento che è suddiviso nelle seguenti tre aree culturali: le Scienze Cognitive, le Scienze della Formazione e le Scienze della Comunicazione.
L’integrazione tra le tecnologie della comunicazione e le prassi educativo-formative costituisce un terreno elettivo nel settore della formazione avanzata.

È già attivata la didattica a distanza attraverso la crea­zione di un apposito portale di e-leaming.

Offerta Formativa

Corsi di Laurea in convenzione con l’Università degli Studi di Messina

  • Corsi di Laurea in Scienze della Formazione e della Comunicazione, in Scienze del Servizio Sociale, in Turismo Culturale e Discipline delle Arti, della Musica, dello Spettacolo e della Moda (DAMS).
  • Corso di Laurea Magistrale in Scienze Pedagogiche, in Scienze Cognitive e Teorie della Comunicazione.
  • Master di 1° Livello a indirizzi plurimi Tecnologie Avanzate di Formazione e Comunicazione per le Scienze Cognitive e Pedagogiche.

Corsi Accademici

  • Te.P.Ar | Master di primo livello di tecniche peritali sulle opere d’arte.
Corsi Laurea interclasse di I° Livello

Corso di Laurea triennale interclasse in Scienze della Formazione e della Comunicazione

Il laureato che confermerà l’opzione finale alla Classe L-19 (Scienze dell’Educazione e della Formazione) potrà operare nell’ambito dei sistemi legati alla formazione professionale, nei servizi culturali e territoriali, nelle agenzie per le attività del volontariato, in contesti di marginalità sociale, di multiculturalità e/o di multietnia, con obiettivi di promozione e di tutela della persona e della diversità attraverso mirate ed efficaci iniziative per la formazione della personalità, ma anche per la prevenzione e/o la riduzione del disagio e dello svantaggio.

Il laureato che confermerà l’opzione finale alla Classe L-20 (Scienze della Comunicazione) potrà operare nell’ambito della comunicazione e degli uffici stampa degli enti pubblici e privati; come progettista specializzato nelle tecnologie informatiche e multimediali applicate ai processi comunicativi e alla creazione di contenuti culturali, come operatore esperto nelle attività professionali di istituzioni, enti locali, organizzazioni pubbliche e private che operano nei territori comunali, regionali, nazionali e internazionali per l’analisi e la gestione dei processi comunicativi e informativi.

Corso di Laurea triennale interclasse in Scienze del Turismo Culturale e Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo (DAMS)

I laureati della Classe L-15 (Turismo Culturale) dovranno conoscere i fondamenti storici, linguistici, antropologici e geografico-territoriali del contesto in cui opereranno come promotori del turismo culturale, dovranno acquisire conoscenze nell’ambito giuridico, economico e amministrativo per il reperimento e la gestione delle risorse finanziarie, strumentali ed umane, mostrando anche capacità di intrapresa atte a garantire continuità istituzionale allo sviluppo turistico; dovranno parlare e leggere fluentemente almeno due lingue dell’UE.

Il Corso in “Discipline delle Arti Figurative, della Musica, dello Spettacolo e della Moda” (L-3) ha gli obiettivi formativi di approfondire le competenze connesse all’elaborazione artistica, quindi alla semiotica dell’arte, alla drammaturgia, alle attività performative legate all’uso di uno specifico mezzo espressivo (cinema, video, teatro, fotografia, televisione).

Corso di Laurea in Scienze del Servizio Sociale

Il Corso di Laurea in Scienze del servizio sociale (Classe L 39 – Classe delle lauree in Servizio Sociale) si pone l’obiettivo di creare un profilo professionale di Assistente sociale con forti caratteri innovativi rispetto al sistema integrato dei servizi sociali. Il corso di studi è strutturato su un triennio e per conseguire il titolo connesso presuppone che lo studente superi 20 esami, svolga le attività di tirocinio, le attività ritenute formative fino al raggiungimento dei 180 CFU previsti dall’apparato legislativo.

La laurea permette l’accesso alla professione di assistente sociale, previo superamento del prescritto esame per l’iscrizione all’albo. Il principale sbocco professionale, pertanto, può considerarsi quello di assistente sociale presso strutture pubbliche e private, in particolare ASL, Ministeri (Sanità, Lavoro, Giustizia, Interni, Presidenza del Consiglio etc.), nonché presso enti locali e organizzazioni che gestiscono servizi alle persone o strutture riabilitative. Livelli di maggiore responsabilità, con impieghi direttivi, potranno essere conseguiti maturando la seriale laurea magistrale, cui il corso triennale prelude.

Corsi Laurea interclasse Magistrali (II Anno)

Scienze Cognitive e Teorie della Comunicazione

Il Corso propone l’acquisizione di approfondite conoscenze dello stato dell’arte sui processi cognitivi, sul loro sostrato organico e sulle modalità di attivazione funzionale, conoscenze che verranno fornite da discipline che si occupano di indagare la correlazione tra il funzionamento fisiologico e genetico del nostro organismo (neuroscienze cognitive, psicobiologia, biolinguistica) e gli esiti comportamentali che ne derivano (psicologia cognitiva, antropologia e sociologia, etologia del linguaggio). In particolare i processi cognitivi saranno analizzati sia nella loro natura biologica, sia nelle modalità in cui si attuano le funzioni cognitive. La relazione tra fondamenti biologici e processi funzionali risulta, infatti, essenziale sia per comprendere la natura filosofica ed empirica del problema mente-corpo, sia per orientare il ricorso ai dati scientifici nella ricostruzione della complessità funzionale del cervello (per esempio nelle tecniche di lettura del brain imaging).
Il Corso propone, inoltre, l’acquisizione di capacità specifiche nella progettazione: di artefatti digitali sia nella rete internet sia nel più vasto campo dell’ergonomia cognitiva e della progettazione usabile dei dispositivi digitali; progettazione di oggetti e dispositivi che siano user-friendly, ossia intuitivi e adatti oltre che alla loro funzione anche alle capacità percettive e logiche dell’utente; creazione di modelli simulativi di natura informatica utilizzabili per lo studio e la riabilitazione dei processi cognitivi e specialmente linguistici; la progettazione di processi comunicativi in cui è importante tener conto dei soggiacenti sistemi cognitivi, come nel caso del neuro-marketing e della direzione della coppia creativa nelle agenzie pubblicitarie.

Scienze Cognitive e Teorie della Comunicazione
Scienze Pedagogiche

Scienze Pedagogiche Magistrale

Il Corso di Laurea Specialistica LM-85 “Scienze Pedagogiche” di 2° livello, deve assicurare allo studente la padronanza di conoscenze e di competenze avanzate nelle scienze dell’educazione e della formazione in ottica interdisciplinare ed evolutiva, con particolare attenzione ai processi di costruzione e trasmissione dei saperi, alle relazioni sociali e all’interscambio culturale. Deve fare acquisire conoscenze e competenze avanzate nel campo della ricerca educativa e formativa con particolare attenzione agli approcci qualitativi e relazionali e conoscenze approfondite relative alla consulenza, alla progettazione, all’accompagnamento in ambito educativo e formativo nelle organizzazioni. Sul piano operativo deve sollecitare l’esercizio di competenze connesse alla progettazione, allo sviluppo e al controllo di progetti educativi. La proposta curricolare deve fornire capacità di attuazione di progetti connessi all’orientamento, alla prevenzione delle forme di disagio, all’integrazione tra le culture, alla marginalità.
In sintesi, il Corso di Laurea Specialistica dovrà promuovere: solide ed approfondite conoscenze teorico-pratiche attinenti alle scienze dell’educazione, ai processi educativi, al funzionamento dei contesti di intervento, alle metodologie e alle tecniche operative; consolidate competenze di ordine metodologico ed operativo relativamente all’osservazione ed interpretazione dei processi educativi e formativi; un’adeguata conoscenza di almeno una lingua dell’UE, oltre l’italiano; competenze nell’uso dei principali strumenti informatici a fini didattico-educativi e formali.

Master I° Livello

Master in Tecnologie Avanzate di Formazione e Comunicazione per le Scienze Cognitive e Pedagogiche

Il Master ha l’obiettivo di approfondire le conoscenze teoriche e metodologiche inerenti i processi formativi e quelli comunicativi, la didattica e la pedagogia applicate alle scuole di ogni ordine e grado, la struttura e la funzione dei sistemi cognitivi sia dal punto di vista della loro fisiologia sia da quello dei comportamenti, la filosofia della mente, l’etica della comunicazione, la psicologia e la neurobiologia applicate alle relazioni sociali, la sociologia dei processi culturali e comunicativi, le teorie del linguaggio e dei loro usi sociali, le tecnologie fotografiche, informatiche e telematiche al servizio della valorizzazione delle applicazioni delle scienze cognitive e pedagogiche alle necessità poste dalla domanda di occupazione.

Master in Tecnologie Avanzate di Formazione e Comunicazione per le Scienze Cognitive e Pedagogiche
Corsi Diploma Accademico di I° Livello

Master in Esperto Perito d’Arte

Corso di Diploma Accademico in Esperto Perito d’Arte.
Te.P.Ar | Master di primo livello di tecniche peritali sulle opere d’arte.