Conferenza” Deportazione politica e deportazione razziale in Europa”


Associazione S.eA.C Calabernardo,NOTO

Cf 92026040896

via Ortigia n°7 c.da Calabernardo Noto (Sr)

Pres. Sac. Don Giuseppe Di Rosa

COMUNICATO

Si comunica che per problemi logistici la conferenza ” Deportazione Politica e Deportazione razziale in Europa” relatore Prof. R Mangiameli , che si terrà lunedì 22 c.m. si svolgerà presso l’Aula Magna del Seminario sito a Noto in Via Gioberti anziché nella Sala Gagliardi.

IL PRESIDENTE DELL’ASSOCIAZIONE

f.TO Sac. Don Giuseppe Di Rosa

LOCANDINA.FH10

Inizio Corsi CLAM


Tutti gli iscritti al CLAM hanno ricevuto una mail con le informazioni riguardanti l’inizio dei Corsi CLAM. Chi non l’avesse ricevuta, è pregato di contattarci al seguente indirizzo clamcumo@unime.it.

Riaperti i termini di “Onore al Merito”: nuova scadenza fissata al 31 gennaio


Sono stati riaperti i termni  del programma  “Onore al Merito”, grazie al quale gli studenti meritevoli dell’Ateneo possono usufruire, ogni anno, di 300 premi per la carriera (1.000 euro ciascuno) e 70 premi di laurea (2.000 euro ciascuno), per complessivi 440mila euro. La nuova scadenza è fissata al 31 gennaio e gli studenti potranno presentare domanda (al fine di verificare la volontà del singolo di partecipare alla competizione) per via telematica, collegandosi al sito https://code.unime.it/onorealmerito(link is external) (link is external). A quel punto, non occorrerà effettuare altre operazioni. L’assegnazione dei riconoscimenti viene attuata sulla base di graduatorie di validità annuale: per i premi alla carriera vengono conteggiati i risultati ottenuti negli esami di profitto sostenuti nell’anno di riferimento. Per i premi di laurea, invece, fa fede il voto di laurea. Sarà, difatti, la procedura informatica ad aggiornare le graduatorie, in funzione dei dati provenienti da ESSE3 (la piattaforma che, al termine di ogni esame, registra i progressi compiuti dallo studente nel percorso formativo).
Contestualmente, si tratta di un programma all’avanguardia, con pochi eguali nelle altre università italiane. “Onore al Merito” ha consentito, finora, di distribuire agli studenti Unime circa 1,3 milioni di euro: una cifra superiore a quella messa a disposizione anche dagli atenei più grandi.

Calcola l’importo delle tasse da pagare


 Fasce Fasce ISEEU Contributo omnicomprensivo 2017/2018
1  € 0                      € 6.000  €                   324,17*
2 € 6.001                € 7.000  €                   379,17*
3 € 7.001                € 8.000  €                   436,17*
4 € 8.001                € 9.000  €                   493,17*
5 € 9.001                € 10.000  €                   553,17*
6 € 10.001              € 11.000  €                   592,17*
7 € 11.001              € 12.000  €                   646,17*
8 € 12.001              € 13.000  €                   700,17*
9 € 13.001              € 14.000  €                   795,03**
10 € 14.001              € 15.000  €                   851,73**
11 € 15.001              € 16.000  €                   908,43**
12 € 16.001              € 17.000  €                   968,28**
13 € 17.001              € 18.000  €               1.024,98**
14 € 18.001              € 19.500  €               1.081,68**
15 € 19.501              € 21.000  €               1.144,68**
16 € 21.001              € 22.500  €               1.207,68**
17 € 22.501              € 24.000  €               1.267,53**
18 € 24.001              € 26.500  €               1.330,53**
19 € 26.501              € 30.000  €               1.393,53**
20 € 30.001              € 34.000  €               1.498,14
21 € 34.001              € 40.000  €               1.746,99
22 € 40.001              € 50.000  €               1.829,49
23 € 50.001              € 60.000  €               1.911,99
24 Da 60mila in su e redditi non dichiarati  €               2.193,59

* Somma non dovuta dagli studenti che rientrano nella NO TAX AREA.
** Per gli studenti che rientrano nella NO TAX AREA e sono iscritti non oltre il 1° anno fuori corso, il contributo onnicomprensivo annuale non può superare il 7% della quota di ISEE-U eccedente 13.000,00.
Per gli studenti che rientrano nella NO TAX AREA e sono iscritti oltre il 2° anno fuori corso, il contributo onnicomprensivo annuale non può superare il 7% della quota di ISEE-U eccedente i 13.000,00 euro, aumentato del 50%, con un valore minimo di 200,00 euro.

Il contributo annuale omnicomprensivo potrà essere pagato in:
– rata UNICA: il sistema creerà un solo MAV con scadenza di pagamento 30 aprile 2018 (il precedente termine del 31 marzo 2018 è stato, infatti, prorogato);
– n. 3 rate: 28 febbraio, 30 aprile e 2 luglio 2018 (i precedenti termini del  31 gennaio e 31 marzo e 31 maggio 2018 sono stati, infatti, prorogati);

La mora per il ritardato pagamento delle singole scadenze rateali è pari ad € 28,00.

Fino al 31 gennaio rimangono aperte iscrizioni e immatricolazioni all’A.A. 2017/18


Rimangono ancora aperte le iscrizioni (a tutti i Corsi di Laurea) e le immatricolazioni (ai Corsi di Laurea non a numero programmato) per l’A.A. 2017/18. Grazie a un’ulteriore proroga, infatti, sarà possibile iscriversi e immatricolarsi, pagando una mora pari a 80 euro, fino al 31 gennaio 2018.

Per usufruire della agevolazioni legate alla fascia di reddito di appartenenza in relazione al pagamento del Contributo omnicomprensivo annuale, nella procedura di immatricolazione/iscrizione on-line gli studenti dovranno dare il consenso all’acquisizione da parte dell’Ateneo dei dati ISEE-U dall’INPS. Contestualmente, dovranno fare richiesta dell’attestazione ISEE-U presso le strutture competenti a rilasciarla. Coloro i quali non effettueranno queste operazioni, saranno collocati nella fascia massima contributiva.

Tante le novità proposte quest’anno agli studenti, a partire dalle agevolazioni a loro dedicate. Prima fra tutte la NO TAX AREA, che consentirà a coloro i quali ne avranno i requisiti, di abbattere l’importo delle tasse universitarie.

Per scoprirle, per avere ulteriori dettagli sull’offerta formativa, sui servizi offerti agli studenti, sulle modalità di iscrizione e immatricolazione, visita l’apposita site area [http://www.unime.it/it/immatricolazioni-e-iscrizioni].

Reclutamento docenti scuola: riaperti i termini fino al 31 gennaio per acquisire i 24 CFU necessari per i FIT


L’Università degli Studi di Messina si adegua alle nuove procedure previste per l’ingresso al nuovo sistema di formazione iniziale e di accesso nei ruoli dei docenti. In base alle nuove disposizioni ministeriali, infatti, i laureati potranno accedere alla selezione per i nuovi percorsi FIT (Formazione Iniziale e Tirocinio) solo se in possesso di 24 cfu – acquisiti in forma curricolare, aggiuntiva o extra curricolare – nelle discipline antro-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche.
Unime ha attivato una serie di percorsi, particolarmente vantaggiosi e concorrenziali rispetto ad altri Atenei, per consentire a chi è già laureato l’acquisizione di questi crediti.
Gli studenti iscritti in un Corso di Laurea dell’Ateneo, invece, avranno la possibilità di acquisirli gratuitamente.

Sono quattro gli ambiti disciplinari tra i quali scegliere gli insegnamenti (pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione; psicologia; antropologia; metodologie e tecnologie didattiche).
Occorrerà possedere almeno 6 cfu in ciascuno di almeno tre dei quattro ambiti sopra descritti.

MODALITÀ DI ACQUISIZIONE DEI 24 CFU PER L’UTENZA ESTERNA

L’Ateneo propone due diverse modalità di acquisizione dei 24 cfu per coloro i quali NON sono iscritti in un CdL di Unime.

  1. Viene offerto un pacchetto “chiuso” composto da 8 insegnamenti, 2 per ciascun ambito, creati ad hoc, ciascuno pari a 6 CFU. L’utente dovrà scegliere uno dei due insegnamenti disponibili in ciascun ambito.
  2. In alternativa, è possibile costruirsi un piano di acquisizione dei CFU sulla base di alcune materie attivate nei Corsi di Laurea triennali e magistrali, nell’a.a. 2017/2018, selezionate dall’Ateneo tra quelle i cui programmi rispondono in maniera significativa a quanto previsto dalle norme ministeriali. Tale elenco sarà visualizzabile in procedura successivamente alla fase di iscrizione.

Qualunque sia la modalità prescelta, occorrerà procedere in due fasi.

FASE 1: ISCRIZIONE
Innanzitutto, a partire dalle ore 10,00 del 16 gennaio ed entro le 16,59 del 31 gennaio 2018, chi intende acquisire i 24 CFU, o una parte di essi, dovrà registrarsi nella piattaforma predisposta appositamente dall’Università, accessibile all’indirizzo https://unime.esse3.cineca.it/Home.do (link is external).
Durante la procedura verrà generato un bollettino MAV pari ad € 30 (più € 16 di bollo virtuale, più € 1 di contributo MAV), necessario anche per la gestione di eventuali riconoscimenti di CFU già acquisiti. Il pagamento dovrà essere effettuato tassativamente entro le ore 16,59 del 31 gennaio 2017.

RICONOSCIMENTO CFU
La normativa prevede la possibilità che vengano riconosciuti come validi anche crediti maturati nel corso degli studi universitari o accademici, in forma curriculare o aggiuntiva, compresi i master universitari o accademici di I e di II livello, i dottorati di ricerca e le scuole di specializzazione, nonché quelli relativi a singoli esami extracurriculari, purché relativi ai SSD di cui all’art. 3, comma 3, del D.M. n. 96/2017.
Chi si iscrive al percorso autocertifica il possesso di eventuali CFU conseguiti presso l’Università di Messina e ne chiede il riconoscimento, sottoponendo il modulo presente in procedura, debitamente compilato e sottoscritto. Se i cfu sono stati conseguiti presso altro Ateneo, l’utente deve aggiungere un’attestazione dell’Ateneo di provenienza che certifichi il rispetto delle condizioni indicate nel D.M.n. 616/2017.
VISUALIZZA ULTERIORI INFORMAZIONI 

FASE 2: SCELTA DELLE DISCIPLINE
Terminata la fase di iscrizione e di eventuale riconoscimento dei CFU,  secondo indicazioni che saranno fornite dall’Ateneo attraverso il sito internet istituzionale, l’utente potrà procedere alla scelta delle discipline del percorso formativo.
Il costo dell’intero percorso è pari ad € 360 (che si aggiungo ai 47 per l’iscrizione); l’importo verrà proporzionalmente ridotto in base al numero di CFU richiesti, considerato che il costo di 1 cfu è pari ad € 15. Una tariffa assai vantaggiosa, frutto di una politica dell’Ateneo tesa ad agevolare chi intende acquisire questi crediti presso l’Università di Messina.

MODALITÀ DI ACQUISIZIONE DEI 24 CFU PER GLI STUDENTI UNIME

Anche gli studenti regolarmente iscritti a un Corso di Laurea dell’Università di Messina potranno ottenere la certificazione dei 24 CFU aggiuntivi, acquisendoli o attraverso il riconoscimento di esami già sostenuti.
Anche loro potranno scegliere una delle due modalità descritte per l’utenza esterna.
Dovranno seguire, pertanto, le procedure e le scadenze descritte per l’utenza esterna, ma NON dovranno pagare alcuna tassa, né per l’iscrizione né per l’immatricolazione a questi percorsi. Accedendo alla piattaforma, infatti, verranno riconosciuti come studenti Unime e non sarà richiesto alcun pagamento.
Inoltre, lo studente iscritto ad un Corso di Studi universitario che accede contemporaneamente al percorso dei 24 CFU, vedrà aumentata la durata normale del proprio Corso di Studi di un semestre ad ogni fine relativo alla posizione di studente in corso, anche con riferimento alla fruizione dei servizi di diritto allo studio: non sarà, quindi, considerato fuori corso fino a un semestre oltre la normale scadenza del Corso.
Della stessa agevolazione beneficiano anche gli iscritti ai percorsi di formazione post lauream.

Allegati:

Avviso Lauree


Tutti gli studenti che intendono laurearsi nella sessione di marzo, devono presentare in segreteria la domanda di laurea entro e non oltre il 27/01/2018

Avviso Laureandi Marzo 2018


Tutti i laurendi di marzo, devono al piu’ presto comunicare in segreteria, i convegni extracurriculari svolti nell’A.A. 2016/17