Trasferimenti ai corsi di laurea a numero programmato a livello nazionale a.a. 2018/2019


Aperte le candidature per i trasferimenti ai corsi di laurea a numero programmato a livello nazionale a.a. 2018/2019.

A partire dal 31 Luglio sono aperte le candidature per i trasferimenti per anni di corso successivi al primo ai Corsi di Laurea a numero programmato a livello nazionale.

Per partecipare alla procedura occorrerà effettuare la registrazione, e successivamente, la candidatura, al sito https://unime.esse3.cineca.it/Home.do, secondo le modalità indicate nella relativa guida allegata.
Tale operazione andrà effettuata entro e non oltre il 31 Agosto 2018.

A tal fine, sarà necessario essere in possesso dei seguenti documenti in formato digitale (Pdf, jpg, word):
1) Documento di riconoscimento;
2) Modulo firmato domanda di trasferimento (All. 1 al Bando);
3) Dichiarazione sostitutiva di certificazione (All. 2 al Bando o dichiarazione sostitutiva di certificazione eventualmente scaricabile dall’area riservata dello studente dell’Ateneo di provenienza), attestante:

  • l’anno di Corso di Laurea frequentato presso l’Università di provenienza;
  • gli esami sostenuti con indicazione delle rispettive votazioni ottenute, dei relativi Settori Scientifico-Disciplinari (SSD), dei Crediti Formativi Universitari (CFU), nonché la relativa frequenza;
  • i corsi di insegnamento frequentati per i quali non sia ancora stato sostenuto l’esame con indicazione dei relativi SSD e CFU;

4) Programma didattico dettagliato dei corsi di insegnamento frequentati presso l’Università di provenienza (file unico);

5) Percorso formativo complessivo del Corso di Laurea frequentato presso l’Università di     provenienza (file unico).

Gli studenti iscritti presso Università straniere dovranno allegare, in sostituzione della dichiarazione sostitutiva di certificazione, di cui al precedente punto 3), le certificazioni, corredate di traduzione in lingua italiana autenticata, rilasciate dall’Ateneo di provenienza, attestanti:

  • l’anno di Corso di Laurea frequentato presso l’Università di provenienza;
  • gli esami sostenuti con indicazione dei relativi Settori Scientifico-Disciplinari (SSD), dei Crediti Formativi Universitari (CFU) acquisiti o equivalenti, convertiti secondo il sistema ECTS (Sistema europeo di accumulazione e trasferimento dei crediti) o secondo la normativa dello stato di provenienza, nonché dei periodi di frequenza e delle rispettive votazioni ottenute;
  • i corsi di insegnamento frequentati per i quali non sia ancora stato sostenuto l’esame, con indicazione dei relativi SSD e CFU;

I documenti di cui ai superiori punti 4) e 5) dovranno inoltre essere prodotti dagli studenti iscritti presso Università Straniere su carta intestata dell’Ateneo di provenienza, con timbro e firma del legale rappresentante dello stesso, unitamente alla relativa traduzione ufficiale in lingua italiana.

Ultimata la procedura on-line, i candidati conosceranno l’esito della valutazione dell’istanza  esclusivamente con le modalità previste dal bando. (http://www.unime.it/it/node/106818).