Cumo Logo

News

26 Novembre ore 15-17

La possibilità sempre più concreta di un’integrazione tra epistemologia neurobiologica e psicologico-clinica ci consente di rintracciare punti di contatto e nuove connessioni tra teorie neurobiologiche, sistemiche, cognitive e psicodinamiche.
Come coniugare il paradigma delle neuroscienze con quello della psicologia clinica e della psicoterapia, per favorire il dialogo scientifico all’interno di una visione complessa del disagio e della sofferenza psichica?
Partendo dall’analisi di alcuni costrutti fondamentali nell’ambito della ricerca neurobiologica, come quello di mente relazionale (Siegel), di sitemi mirror (Rizzolatti, Gallese, e al.), di memoria implicita (Kandel) e del rapporto tra strutture sottocorticali e corteccia prefrontale, con particolare riguardo al ruolo dell’amigdala, saranno dibattuti gli orientamenti più attuali nel campo della ricerca clinica e del trattamento di forme gravi di psicopatologia.

Relatore: Giuseppe Ruggiero, psichiatra, psicoterapeuta, direttore dell’Istituto di Medicina e Psicologia Sistemica di Napoli, e dell’Istituto di Terapia Familiare di Reggio Calabria e Messina, past-presidente FIAP, socio fondatore AITF, docente presso la Facoltà di Psicologia Università di Napoli Federico II e dell’Università Pontificia Salesiana di Roma.

Introduce il prof Carmelo Vicario
Ai partecipanti verranno riconosciute 2 h cumulabili ai fini del raggiungimento dei crediti formativi.

Per seguire il seminario sulla piattaforma Teams qui di seguito il link di collegamento:

https://tinyurl.com/5ahwrt8b