Guida all’ISEE 2019-20


L’attestazione ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) è il documento che va presentato per consentire all’Ateneo il calcolo della tassa a saldo/conguaglio.

a)  QUALE ISEE-U RICHIEDERE L’Università può accettare solo ed esclusivamente l’ISEE-U per le Prestazioni Agevolate per il Diritto allo Studio Universitario in favore dello studente che intende beneficiare delle agevolazioni (nel caso di due o più studenti appartenenti al medesimo nucleo familiare, devono essere riportati i codici fiscali di  tutti  i  richiedenti il  beneficio).  Se  l’ISEE-U non viene rilasciato per  questo preciso scopo o se presenta difformità e/o omissioni  dovrà esserne richiesta la modifica o un nuovo rilascio,  non oltre il  15 maggio,  con il pagamento del contributo per la tardiva presentazione. In presenza  di  più  attestazioni  ISEE-U  disponibili  presso  la  banca  dati  INPS  il  sistema    telematico acquisirà automaticamente quella conforme e valevole per il Diritto allo Studio, con la data di sottoscrizione più recente.

b))   ENTRO QUANDO  i dati contenuti nell’attestazione ISEE-U saranno importati direttamente dalla banca dati INPS a seguito dell’autorizzazione concessa dallo studente con la Richiesta di Agevolazioni (l’attestazione cartacea non deve essere consegnata) e saranno considerati validi  dall’Università solo  se la sottoscrizione della Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) avverranno entro il 30 novembre 2019.
La contribuzione sarà applicata nella misura massima prevista (Tabella al punto 3) a coloro che non inseriscono la Richiesta di Agevolazioni e/o non sottoscrivono la DSU entro il termine del 30 novembre 2019.

Novità sulla durata delle Dichiarazioni Sostitutive Uniche: sono state modificate scadenza e validità della D.S.U. relativa all’ISEE-U 2019.
Le D.S.U. presentate dal 1° gennaio al 31 agosto 2019 avranno validità dal momento della presentazione fino al 31/12/2019; le D.S.U. presentate dal 1° settembre al 31 dicembre 2019 sono valide dal momento della presentazione fino al 31/08/2020

c)   OLTRE LA SCADENZA: è data comunque la possibilità di ottenere il ricalcolo della contribuzione oltre la scadenza, con il pagamento di un contributo per la tardiva presentazione pari a 100,00 €